Esercizi di arti marziali per tutti.. da fare in casa

Stiamo vivendo un periodo storico molto particolare e che ci sta costringendo a stare lontani dagli affetti più cari siano essi amici o famigliari.. ma abbiamo il dovere di stare in casa per il bene di tutta la comunità Vogliamo essere vicini non solo ai nostri atleti ma anche a tutti coloro che vedranno questi brevi filmati che vogliono essere solo degli spunti per passare il tempo tenendosi in forma e cercando di stare su anche moralmente per affrontare questo periodo con positività.. non mostreremo i classici esercizi a corpo libero ma faremo assieme qualche esercizio di base più vicino

Condividi questo articolo:
Leggi il seguito

Arti marziali, da Bruce Lee al mito dell’invincibilità!

Cosa avrebbe fatto Bruce Lee oggi nelle MMA? Qual’è l’arte marziale più forte del mondo? A cosa servono le arti marziali? Perché praticarle? Ma se sei cintura nera sei imbattibile? Ma Tyson avrebbe battuto Alì? O Lee avrebbe battuto Tyson? Ma se quello avesse combattuto contro quello… e se quell’arte marziale la metti contro quella… ma i maestri orientali sono invincibili? ma se… ma poi.. ma secondo me.. il krav maga…il pugilato,il judo, il Taekwondo, le mma… Più va avanti e più mi rendo conto che c’è una grande confusione riguardo le arti marziali/sport da combattimento oggi giorno… E anche

Condividi questo articolo:
Leggi il seguito

Al di là degli occhi – Quanto costa la felicità?

  AL DI LÀ DEGLI OCCHI   Una vecchia storia narra di un uomo molto facoltoso, un professore, che andò a visitare un maestro Zen poiché aveva sentito parlare della sua saggezza, ed era curioso di ascoltarlo. Dopo le presentazioni di rito  i due si misero a sedere ed iniziarono a discutere su  vari argomenti, ma ogni volta che il maestro Zen iniziava a parlare, ecco che veniva interrotto dal suo interlocutore, senza avere il tempo di portare a termine il suo pensiero.  Il professore obiettava prontamente con frasi come “No no, io invece penso che…”, senza neppure riuscire a

Condividi questo articolo:
Leggi il seguito

La via delle arti marziali: gestione delle emozioni negative-vincere e perdere, concentrazione, obiettivi

LA GESTIONE DELLE EMOZIONI NEGATIVE Non molto tempo fa, durante una competizione,  accadde che, per via di una tecnica messa a punto dall’avversario, un atleta della nostra squadra, nonostante stesse vincendo l’incontro, si irritò a tal punto da non riuscire più a gestire il combattimento. La conseguenza di questa sua cattiva gestione della rabbia fu la sconfitta. Questa cosa accade ogni giorno nella nostra vita, quando ci facciamo accecare dalla rabbia o dal dolore, quando perdiamo di vista la razionalità delle cose ed agiamo senza la calma necessaria che potrebbe aiutarci a risolvere un problema. Purtroppo questo dipende molto dal

Condividi questo articolo:
Leggi il seguito

La via delle arti marziali – Tattica e strategia – Quando la vita ci attacca – Adattabilità

LA VIA DELLE ARTI MARZIALI IL MIO APPROCCIO ALLE ARTI MARZIALI Quando fai qualcosa per molto, molto tempo, inevitabilmente quella cosa entra a far parte della tua vita, ti entra dentro, fino a che diventi anche tu quella cosa stessa. Mio padre è stato uno dei primi istruttori di TaeKwonDo in Italia, pertanto è stato facile per me, sin da piccolo respirare, vivcere,  le arti marziali. Ciò nonostante ho iniziato seriamente la loro pratica solo intorno ai 13 anni (anche se da bambino andavo in palestra saltuariamente) e a partire dai 21 anni – quando ho cominciato anche ad insegnare

Condividi questo articolo:
Leggi il seguito

Ilyeo – Storia di un ragazzo di strada. Oltre il dolore

Ilyeo – storia di un ragazzo di strada è il mio secondo racconto nonché terzo libro che ho pubblicato.Il racconto nasce dall’idea di voler far conoscere al grande pubblico la filosofia delle arti marziali e la loro applicazione nella vita di tutti i giorni… Ma non è un libro per i praticanti delle arti marziali, non solo… è un  libro rivolto a tutti, dai ragazzi agli adulti…  la storia è soltanto un mezzo per trasmettere alcuni insegnamenti di vita che sono alla base delle arti marziali tradizionali e l’ho voluto fare in una maniera comprensibile a tutti, con un linguaggio

Condividi questo articolo:
Leggi il seguito

Difesa personale TaeKwonDo

Di seguito un video realizzato da me sulla difesa personale… Le tecniche sono state eseguite in condizioni di sicurezza con dei ragazzi allenati. Il mio scopo non era quello di mostrare tecniche violente ma tecniche che possono comunque risultare efficaci in un contesto reale. Le tecniche vanno allenate non per essere “imparate a memoria” ma per poter “addestrare” il corpo e la mente ad agire d’istinto, in caso di necessità, basandosi su schemi e principi base ma sempre adattandosi in modo dinamico alla circostanza reale.

Condividi questo articolo:
Leggi il seguito